Calendario Marketing: un punto di partenza per il piano editoriale.

calendario marketing

Oggi vi voglio parlare del calendario marketing del 2018. 

Cosa è un calendario marketing? Per capire meglio, dobbiamo soffermarci con dire che i contenuti che vengono pubblicati su un blog, su sito, ma anche semplicemente su una Pagina Facebook, devono seguire un FILO conduttore, in linea con il brand, con la strategia, ma anche con tutto il resto del mondo.

Quando ci troviamo di fronte ad un nuovo progetto, ad un nuovo cliente, dopo aver stabilito la strategia che si intende perseguire, ci troviamo di fronte alla scelta di cosa inserire nel Piano Editoriale. Ecco, e qui che il calendario marketing ci viene incontro.

Il calendario marketing è quindi un punto di partenza per qualsiasi piano editoriale.

Un valido aiuto, un punto di partenza può essere infatti quello di avere di fronte un calendario con le date, le ricorrenze e i giorni “speciali”, cosi come quello stilato da Antevenio e che nel testo vi ho linkato. Io l’ho usato tante volte e mi ha permesso, non solo di programmare, ma di essere al PASSO quando tutti parlavano di un determinato trend.

Esempio il 17 Maggio è la GIORNATA di INTERNET, il popolo del web ne parla fin dalla mattina, e se io non avessi letto mesi prima di questa RICORRENZA particolare, sarei rimasta con il naso all’insù!

Il calendario marketing per il mese di Marzo dovrà avere…

Ora siamo nel mese di Marzo e di sicuro per i miei clienti inserito dei post particolari sulla loro Pagina Facebook che parleranno: del 8 Marzo Giornata Internazionale della donna, del 16 Marzo St. Patrick’s Day, del 19 Febbraio Festa del Papà, ma anche del 20 Febbraio cioè della Giornata Internazionale della felicità.

Sono delle semplici e divertenti ricorrenze che ci fanno sentire più uniti in questo mondo così difficile; vedere la Bacheca di Facebook colorata tutta di verde, solo perché è il 16 Marzo ci farà sentire meno soli e ci farà magari affrontare la giornata con un sorriso.

Di pari passo con il calendario editoriale va l’inserimento dell’hashtag dedicato alla ricorrenza.

Cosa intendo?  Se stiamo preparando il post per il 13 Aprile che è dedicato alla Giornata del Bacio, non posso non inserire l’hashtag #giornatadelbacio.

Non conosci bene la dinamica degli hashtag? Nessun problema, te lo spiego QUI.

Sui Social non esiste “Giornata speciale ” senza hashtag, come non esiste il cacio senza i maccheroni. 

In realtà entrambi possono benissimo “vivere” da soli, ma insieme si completano alla grande, dando vita a un’incredibile esplosione di gusto.

Il fine della parola preceduta dal cancelletto #, come ad esempio #socialmedia, è quello di assegnare una o più etichette al proprio post o alla propria foto o al messaggio che si vuole condividere. Ci sono buone possibilità che un giusto hashtag porti maggiore visibilità al proprio post e quindi a più like.

Quando pubblichi un post, anche se dedicato ad una giornata CONDIVISA DA TUTTI in quel determinato giorno, questo viene visto solo dai Fan della tua pagina, se invece contiene l’hashtag dedicato a quella giornata, lo possono visualizzare tutti quelli che cercano post dedicati a quel giorno.

In altre parole fare un post CONTESTUALIZZATO ad una GIORNATA particolare e con il giusto hashtag vi darà maggiore visibilità.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *